Oroscopo di Luigi XIV

Postato il Aggiornato il

05.09.1638 – 11h 11m LMT – 11h 03m GMT
Saint-Germain, Francia
Ascendente Scorpione, Sole in Vergine

Ecco come il grande astrologo Barbault descrive la personalità di Luigi XIV :
(…) Angolarità distanziata del Sole e di Giove, rispettivamente in aspetto con due angoli : Sole congiunzione MC e sestile esatto con l’AS, e Giove congiunzione AS e sestile esatto con l’MC ; il Sole dispone inoltre della Luna e di Venere nel Leone, e Giove di Marte in Sagittario .
Se è difficile affermare che Luigi XIV è un Sole-Giove o un tipo Giove-Sole, è d’altro canto impossibile respingere la componente solare ( a nostro avviso predominante ) . Per convincersi di ciò basta confrontare i temi dei re con dominante giovenale : Luigi XI, Francesco I, Enrico IV e Luigi XVIII . Solamente Francesco I possiede alcuni elementi solari ( e qualcosa anche Enrico III, del quale è nota la nobiltà, col suo Ascendente Leone ) e possiamo notare ciò che lo avvicina a Luigi il Grande : il senso del fasto e dello splendore. Al contrario, sia Luigi XI che Enrico IV non hanno valori solari . Il primo è attaccato alle cose concrete, più che a quelle brillanti, e regna senza corte ; il secondo non si preoccupa minimamente del mondo dei protocolli e dell’etichetta e trascorre la sua vita in campagna . D’altro canto, all’ampiezza, alla potenza e all’affermazione Giovenale , il Sole aggiunge la grandezza, la pompa e la magnificenza .
Infatti il regno di questo grande re è qualcosa di eccezionale per quanto concerne lo splendore . Intorno a Sua Maestà gravita l’intera attività della corte estremamente nobile e composta di grandi dignitari, di artisti e di persone brillanti . Versailles, quest’apoteosi architettonica e pittorica, è il decoro sontuoso con cui il re dà le sue magnifiche feste (balli, fuochi d’artificio, teatro, concerti ) ed è anche il fulcro della vita artistica, sociale e politica del mondo, l’ambiente più raffinato della terra, il centro da cui si diffonde largamente sul pianeta la gloria di Luigi XIV . Adulato da una madre che lo idolatrava, incensato dai cortigiani, coronato di vittorie, glorificato dalle lettere e dalle arti, esposto all’adorazione delle masse nella pompa delle manifestazioni solenni, Luigi XIV è l’uomo della gloria, sotto la sua parrucca leonina, e sbalordisce il mondo con un fasto inaudito; impennacchiato, scintillante di pietre preziose, luccicante nei broccati d’oro e d’argento, egli è un vero imperatore romano che regna sui re della terra . Il diritto divino dei re non fu mai così incontestato come nel caso di Luigi XIV.
Questo regno di splendore si accorda perfettamente con un personaggio in cui l’intensità solare e la potenza giovenale sono intimamente riunite . Regnare, per Luigi XIV, è come respirare : “Ebbi l’impressione di essere Re e di essere nato apposta per farlo” . Quand’anche tentasse di costruirsi un personaggio, la sua natura, i suoi attributi, le circostanze e la storia faranno sempre di lui un re ; questo spiega la virtù magica della sua presenza che in guerra valeva da sola “una cittadella” . Come un grande attore, presenta e rappresenta . Possiede inoltre, questo Re Sole, una forza di volontà rara che mette al servizio della passione dell’autorità, dell’unità e dell’ordine.  Identifica l’interesse dinastico con l’interesse della nazione e la sua attività amministrativa si accorda peraltro con l’amore per il fasto, con l’orgoglio e con il senso del governo . Unitamente alla forza di volontà possiede uno spirito aperto e al tempo stesso preciso, che gli permette di valutare l’insieme di un problema senza però trascurare i particolari ; capace di valutare le cose sia dall’alto che da vicino, dimostra di avere il senso della grandezza nei programmi e quello della minuzia nelle realizzazioni (Sole in Vergine ) .

LUIGI XIV

Anche se usciamo dal quadro della dominante vale la pena di precisare il giuoco di una delle dominanti : Giove e il suo duplice quadrato con l’opposizione fra Luna-Venere in Leone e Saturno nell’Acquario . Quest’opposizione, in seguito a violenti conflitti, dà luogo a un’alternanza o ad una successione tipica di stati opposti . Per esempio il contrasto netto fra reggenza e regno : a un’era di feste, di amori, di costruzioni fastose e di vittorie smaglianti subentra quella dell’isolamento saturniano, della solitudine, della miseria di un paese colpito da una guerra spossante, dell’impressionante serie di lutti familiari e della tristezza finale  . L’altalena fra la congiunzione venusiana nel Leone e Saturno nell’Acquario è il principale conflitto che lo costringe a dirottare da una vita istintiva esuberante a una certa rassegnazione religiosa, e ciò dopo aver adottato posizioni intermedie, incerte, che la seguente formula esprime felicemente : “Predicava bene e razzolava male”. Con Giove-Scorpione quadrato a Luna-Venere in Leone, le esigenze sensuali della sua natura imperiosa portano Luigi XIV all’adulterio . “Egli esercita il proprio diritto divino attraverso la poligamia olimpica e la legittimazione dei bastardi . La Chiesa non gli risparmia, dall’alto dei pulpiti e per bocca di Bossuet e di Massillon, né biasimi né esortazioni” . Il fatto è, d’altra parte, che il quadrato di Giove e Saturno concerne l’asse dei settori II-IX e l’edonismo viene quindi sbarrato da un conflitto morale : il peccato della carne e l’umiliazione di una coscienza cristiana . La diserzione interiore di questo giovenale s’accentuerà quando la Montespan verrà implicata nell’ Affare dei Veleni  aggravando così lo scandalo di certi costumi un po’ orientali ( doppi adulteri, bastardi legittimati ) . Finalmente, all’età di quarantadue anni, in occasione del matrimonio con Madame de Maintenon, la religione finirà per prevalere su di lui .
Possiamo anche aggiungere che la duplice opposizione saturniana concernente i settori III e IX corrisponde, sul piano sociale, alle numerose difficoltà religiose del regno : questione delle regalie e delle franchigie ; giansenismo, quietismo, e, soprattutto, revoca dell’Editto di Nantes, il più grosso errore politico commesso durante il governo di Luigi XIV .

Luigi XIV : analisi grafologica di P.Moretti

Ecco i giudizi che il Grafologo ritiene di poter dare sul soggetto della grafia sottoposta al suo esame ( soggetto che noi sappiamo è Luigi XIV ma che il Grafologo ignora essere tale ) .
L’intelligenza del “soggetto” viene valutata “quantitativamente acuta ; qualitativamente con una qualche originalità” . Il “soggetto” potrebbe riuscire in medicina, in erboristeria, si potrebbe rivelare un buon collezionista .
E’ dotato di una forte “affettività” e “remissività” : queste qualità potrebbero trarlo alla “neghittosità” se la sua accentuata “suscettibilità” e “l’attaccamento al proprio io” non lo spingessero ad “affermarsi e in certo modo distinguersi” .
“Se il soggetto avesse il compito del comando e molto più se dovesse sedere su di un trono regio, sarebbe vittima dei cortigiani, dei suoi ministri, pur prendendo sopra di sé e arrogandosi il diritto di ogni iniziativa” . Infatti “ il carattere del soggetto sta fondato su di un temperamento che non ha una direzione ragionata, ma ha la direzione che gli viene imposta, sia pure indirettamente, da coloro che l’attorniano e quindi una direzione imbastita dalla viltà . Al soggetto basta di poter fare bella figura fisicamente e intellettualmente e che si salvi il suo nome” .
“Il soggetto potrebbe prendere gli atteggiamenti del tiranno, nonostante la sua tendenza alla affettività” . Infatti “tende, è vero, all’affettività, ma tale affettività non ha seco alcuna idealità, in quanto scarsa di valore morale” .
Conclude il Moretti : “ Date tutte queste tendenze il governo del soggetto può avere un lustro esterno, ma in se stesso non può essere altro che un groviglio di prepotenze tiranniche, di cessioni vili ed irragionevoli, di ritrovati disgustosi, di conclusioni pratiche che minano la vita dei sudditi e fanno scempio della tranquillità degli uomini onesti” .

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...