Oroscopo di Cavour

Postato il Aggiornato il

 

10.08 .1810 – 17h 45m LMT – 17h 14m GMT
Torino,  Italia
Ascendente Capricorno, Sole in Leone

Una qualità l’astrologo deve senza dubbio riconoscere a Cavour: quella della volontà:  una volontà seria e tenace, che non si lascia scoraggiare dagli ostacoli che incontra, ma risolutamente e perseverantemente opera per superarli. E infatti in tale senso parlano numerosi elementi oroscopici; di cui di seguito riportiamo i principali con il commento del grande  Sementovski : Marte trigono Saturno (= “Sopportare e non farsi scoraggiare, tale potrebbe essere il motto di questi individui”);- Sole trigono Saturno(= “Serietà, capacità di concentrazione, profondità di pensiero);- Sole trigono Luna.(= “Dinamismo psichico e fisico. Forza eccezionale di resistenza e di attrazione”);- cuspide della decima casa in Scorpione (= “Risoluto perseguire le mete prefisse”);-Luna trigono Mercurio (= “Concordanza fra sentire, pensare, agire. Operare risoluto”) .

cavour
Dunque Cavour era un uomo politico dotato di grande volontà ; ma era anche un politico “lungimirante”, o,  almeno , in possesso di un chiaro disegno politico ? Su questo punto l’astrologo ha i suoi dubbi. Dubbi che nascono dal fatto che, accanto a qualche elemento che indica (in Cavour) intelligenza e anche senso pratico (Saturno congiunto con Nettuno ; – Marte sestile a Giove) , ve ne sono molti altri che ci mostrano il grande ministro piemontese nell’aspetto (eretico per gli storici) di un uomo dalle idee parecchio confuse: un uomo in posizione, sì , critica verso il mondo che lo circonda (Sole opposto a Nettuno) ma senza nessuna idea chiara  sul come migliorare questo mondo. E così nella carta del cielo di Cavour troviamo ( e riportiamo sempre con la spiegazione del Sementovski) : Sole  in  quadrato con Urano ( = “Spirito irrequieto che solo difficilmente si adatta a pensare in modo conseguente e logico”) ; – Sole quadrato con Giove (= “ Giudizi sbagliati, apprezzamenti inadeguati delle cose, persone e circostanze della vita, per lo più perché il soggetto s’impunta su opinioni preconcette o si fa guidare da incontrollabili moti d’animo”) ;- Mercurio quadrato Urano (= “Spirito irrequieto. Attività mentale intensa e continua ma affatto sistematica”).
Se a tali elementi negativi aggiungiamo : Venere quadrata a Plutone ( = “Impuntature per vanità o testardaggine, su conoscenze o concezioni erronee”); Sole in congiunzione inferiore ai 3 gradi con Mercurio (= “Persona superba e intollerante” );- Marte quadrato a Urano (= “Fanatismo e intolleranza. Modi di fare privi di ogni scrupolo”) ;- Giove opposto a Saturno (= “Mancanza di sincerità e spesso addirittura disonestà”) , ebbene, se aggiungiamo alla “confusione di idee” tutti gli elementi negativi ora riportati, ne balza fuori il quadro di un ministro malfidato , di cui Vittorio Emanuele II giustamente diffidava e che molto opportunamente teneva “sotto controllo” (Sole di Cavour in campo settimo nel Leone  = “Mentre il soggetto è convinto di essere superiore al proprio compagno, in realtà viene dominato o guidato da quest’ultimo, ciò che si risolve però a tutto suo vantaggio”).
Ma allora che cosa assicurò il successo a Cavour (oltre al fatto di muoversi…..in direzione della corrente) ? Risposta: oltre alla sua forte volontà (di cui si è già detto), il suo saper muoversi in società, la sua capacità di procurarsi le amicizie giuste. Ciò che dalla carta risulta da: Bilancia in campo nono (= “Queste persone appartengono alla categoria di quei beniamini della buona sorte che senza fatica e ovunque acquistano simpatie”);-Mercurio in Leone e in casa ottava (= “Il soggetto volentieri si presenta in veste di oratore al pubblico : pertanto possibilità di agire sul piano politico”) ;- Sagittario in campo XI (= “Relazioni con ambienti influenti: Amicizie con persone altolocate da cui si spera trarre vantaggi”).
Cavour : analisi grafologica di P. Moretti. 

All’analisi grafologica l’intelligenza di Cavour appare “quantitativamente superiore; qualitativamente molto originale”.
Secondo il Grafologo chi ha una scrittura come quella di Cavour: “Potrebbe essere un conferenziere magnifico, che incanta col concetto, non con la forma” ;-“Tende in tutte le cose alla sintesi” e “prima di agire ha tutta la visione dell’opera da compiere”.;- “Quando stabilisce di raggiungere uno scopo esamina tutti gli elementi” e, se ritiene che lo scopo è raggiungibile, agisce con “fermezza”,- Se durante la fase esecutiva della decisione “incontra difficoltà non previste, possiede l’abilità di virar di bordo, disponendo le cose in modo che l’animo altrui si sente vinto” ;- “Ha un’autostima giustificata e pronta ad ammettere le sue deficienze, ma pronta al tempo stesso a mettere in rilievo le proprie facoltà” ,- “ E’ quasi in perfetto equilibrio tra la tendenza alla inflessibilità e alla remissività” ,- “E’ buono ed è pronto ad accorrere dove ci sta bisogno” ;- “Tende al sarcasmo e all’ironia, però sempre cercando di non erigere barriere fra sé e chi viene preso di mira”.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...